Pronti a riempire il vostro nuovo calendario di musica, teatro, bellezza?

Benritrovati e benritrovate!

Questo 2022 si apre in modo strano, a qualcuno sembrerà di non aver fatto passi avanti rispetto a un anno fa, o di non averne fatti abbastanza. Eppure, sappiamo che non è così. Sappiamo che nonostante la pandemia e le cautele che bisogna continuare a osservare per tenerla a bada, i numeri delle persone che stanno seriamente male o vengono ricoverate sono minimi rispetto ad un anno fa. Sappiamo che, mentre un anno fa i teatri e i luoghi di cultura erano chiusi, oggi è stato decretato che questi sono luoghi dove è possibile continuare a lavorare ed emozionarsi in sicurezza.
Diverse sono le premesse, diverse le aspettative.


I fuochi della Fucina non si sono ancora spenti, anche grazie alla fantastica squadra dei fucini – insegnanti, musicisti, attori, tecnici, creativi di ogni natura e forma, videomaker, guru di excel, grafici, consulenti, VR specialist, progettisti… – , ai quali va il nostro grazie, e con i quali lavoriamo fianco a fianco con sguardo fiducioso al futuro.


Qualche anticipazione su ciò che bolle in pentola? Pochi giorni prima di Natale abbiamo ricevuto una bella notizia, siamo vincitori di un bando di una importante fondazione italiana per la realizzazione di un progetto artistico senza precedenti, presto vi sveleremo di più. Ma non è tutto. Stiamo ingrandendo la nostra squadra e assumendo nuove forze, scrivendo i progetti per il prossimo triennio, consolidando partnership con compagnie teatralidella nostra città, portando avanti i nostri super partecipati corsi di teatro e musica, le nostre rassegne In tre dimensioni di musica e teatro, per grandi e piccoli, il nostro percorso Spettatori Artistici con ospiti speciali da tutta Italia, edomaniinauguriamo la rassegna dei Documentari di Internazionale che da quest’anno siamo orgogliosi di annunciare si terrà da noi in Fucina! Sono film che non troverete su Netflix, e che raccontano storie di bruciante attualità.

Ma senza di voi nulla di tutto ciò avrebbe senso. Perciò non resta che dire che speriamo di avervi ancora con noi, numerosi come negli scorsi mesi, muniti di tutti gli strumenti necessari: effeeffepidue e grinnpassrafforzati, certo, ma soprattutto tanta voglia di tuffarsi nelle profondità della bellezza.

Buon 2022,
vi aspettiamo!

Sara e Stefano

Teatro ex Centro Mazziano - Via Madonna del Terraglio 10, Verona