LE PRODUZIONI TEATRALI DI FUCINA

Gli spettacoli originali di Fucina Culturale Machiavelli

Fucina Culturale Machiavelli è centro di produzione musicale e teatrale, che si è impegnato negli anni nella creazione di spettacoli originali coinvolgendo giovani attori, drammaturghi, registi. La nostra cifra stilistica è la predilezione per una drammaturgia contemporanea che racconta storie.

Dai suoi primi anni di attività inoltre Fucina si apre all’innovazione, con la produzione di spettacoli immersivi, esperienziali. Il percorso inizia con Cecità, uno spettacolo site-specific realizzato in un forte austriaco sulle colline di Verona, in cui gli spettatori sono per la maggior parte del tempo bendati, e vivono lo spettacolo attraverso gli altri sensi rimasti più vigili. Il passo successivo è Real Life Theatre, un progetto in cui pochi spettatori per volta hanno la possibilità di immergersi nella storia, vivendo le scene dello spettacolo a tu per tu con gli attori/personaggi, che chiedono anche loro delle semplici interazioni che possono modificare l’andamento della trama. Infine, nel 2019, l’immersività diventa virtuale. Grazie alla vittoria del bando SIAE “Per Chi Crea” destinato alla creazione di nuove opere nell’ambito del teatro, della musica, del cinema, Fucina intraprende un percorso insieme a Ximula, la start-up veronese specializzata in Virtual Reality, ed esplora le potenzialità del teatro nella realtà virtuale, con una produzione originale mai tentata prima, che debutterà nel gennaio 2021, Edipo Re in Virtual Reality.

EDIPO RE IN VIRTUAL REALITY

un’esperienza inedita di teatro virtuale

Edipo_Re_In_Virtual reality_Fucina_Culturale_Machiavelli

2021

Director Sara Meneghetti
Written by Sara Meneghetti
Based upon “Edipo Re” by Sofocle
A production
Fucina Culturale Machiavelli
Ximula
Production managers
Sara Meneghetti
Eugenio Perinelli
Production coordinator
Carlotta Bonelli
with
Mauro Bernardi | Edipo
Stefano Scherini | Tiresia
Anna Benico | Pizia
Margherita Varricchio | Sfinge
Sabrina Carletti | Giocasta
Luca Meneghetti | Guardia
Sara Betteghella, Jessica Grossule, Matteo Spiazzi | Coro
Virtual Reality supervisor Eugenio Perinelli
VR head designer and animator Eugenio Perinelli
Illustrator and 3D scene designer Chiara dal Fior
VR programmer Luca Giona
Original soundtrack by Stefano Soardo
Sound design by Davide Saggioro
Director of photography Marco Ambrosi
Camera operator Stefano Zampini
Light assistant Davide Meneghetti
Costume designer Valentina Bazoli ( Becu)
Make up artist Francesca De Biase
VISITA IL SITO E PRENOTA LA TUA ESPERIENZA

Il progetto

IL TEATRO GRECO ANTICO INCONTRA LA TECNOLOGIA PIU’ INNOVATIVA

Un giovane centro di produzione culturale e una start-up delle nuove tecnologie lavorano fianco a fianco per scrivere e creare una potente esperienza in realtà virtuale.
Il progetto è un viaggio immersivo nel quale lo spettatore è libero di muoversi e, con il suo sguardo e i suoi spostamenti, da avvio alle scene della storia, recitate da reali attori in un set virtuale in 3D.

L’esperienza

UN’INDAGINE NELLA MEMORIA DI EDIPO

Edipo Re in Virtual Reality è un’esperienza virtuale basata sullo storytelling. La storia si sviluppa cronologicamente all’inverso, dalla fine all’inizio, rivelando gradualmente gli elementi dell’immortale tragedia di Sofocle e le vicende del Re Edipo, attraverso una serie di scene interattive.

L’ambiente principale è lo studio di Edipo, visto come la stanza di un detective privato, le pareti dello studio sono il luogo in cui si accumulano gli indizi che compariranno nel corso della storia, e da cui si aprono le finestre sulle diverse scene della trama, che combinano attori e realtà virtuale.

REAL LIFE THEATRE

vivi la storia, scrivi il finale.

Real_Life_Theatre_Fucina_Culturale_Machiavelli

2019

Testo e regia di Sara Meneghetti.

con Mauro Bernardi, Anna Benico, Mirko Segalina, Stefano Zanelli

Real Life Theatre è il nuovo concept di teatro esperienziale nato nel fuoco di Fucina Culturale Machiavelli prodotto in collaborazione con il Teatro Stabile di Verona per l’estate 2018.
E’ un’esperienza site specific per pochi spettatori per volta, che dà la possibilità di vivere una storia nella città di Verona, come mai avete fatto.

VISITA IL SITO

FAKE IS THE NEW REAL

tutto è connesso

fake is the new real per le scuole superiori

Guarda il trailer.

Richiedi il video integrale qui>.

2018

Drammaturgia di Sara Meneghetti

Regia di Mirko Segalina

Scene di Marilena Fiori

con Anna Benico, Sabrina Carletti, Mirko Segalina, Stefano Zanelli

Anche le notizie false cambiano il mondo. Perché?

Forse perché, crescendo nel pantano di dicerie, pregiudizi e false credenze su cui poggia la coesione sociale. Le fake news stabiliscono un contatto diretto con gli strati più profondi del nostro subconscio, forse perché la realtà è banale, noiosa, ripetitiva. O forse, invece, per la ragione contraria: perché la realtà è piena di sfumature, quindi faticosa, impegnativa, sfidante.
Datemi un’accetta e vi squadrerò il mondo. Un aforisma, un meme sono più potenti di qualunque filosofia. Benedette siano le frasi fatte, che ci salvano dai silenzi imbarazzanti.

Protagonista dello spettacolo è l’Algoritmo, che si fa amorevolmente carico delle ansie dei solitari viaggiatori del web. L’algoritmo sa tutto di te, ti conosce come nessun altro. Conta i tuoi passi. Cattura la tua attenzione. Scopre le tue piccole, innocenti morbosità. E tu non lo ammetteresti mai, ma hai cliccato.
Hai cliccato e hai cliccato ancora.

SERATA INGIUSTA

Siate garanti di stortura e assurdità, perché sono loro a governare il mondo

Serata_Ingiusta_Fucina_Culturale_Machiavelli

Richiedi il video integrale qui>.

2017

Drammaturgia di Mihai Butcovan, Luciano Modica, Albert PijuanHe

Regia di Sara Meneghetti

con Sabrina Carletti, Sara Rosa, Vlad Scolari

scene Marilena Fiori

costumi Silvia Giacopuzzi

musiche di F. De Andrè, Giorgio Gaber, The Clash

si ringrazia Outis – centro nazionale di drammaturgia contemporanea  

L’aula è pronta, la giuria prenda posto. Ad ognuno è dato di interrogare gli imputati. Ad ognuno – o quasi – di votare. Se verranno a crearsi ingiustizie, non se ne abbiano a male i signori giurati, potranno essere ingiusti a loro volta.
Risvegliate le vostre coscienze al fosforo e siate garanti di stortura e assurdità, perché sono loro a governare il mondo.

In questa produzione originale, debutto alla regia di Sara Meneghetti, la drammaturgia viene commissionata a tre drammaturghi emergenti del panorama internazionale, che scriveranno e saranno diretti e interpretati nella loro lingua madre (italiano, romeno e catalano) con l’ausilio di sottotitoli per il pubblico. Lo spunto è il mondo classico, in cui il teatro e il tribunale erano due facce della stessa medaglia: un meccanismo sociale di democrazia diretta che rendeva i cittadini spettatori, e testimoni, e al tempo stesso attori protagonisti della vita civica della città. Il pubblico diventa così giuria chiamata a giudicare in tempo reale sulla colpevolezza o l’innocenza dei tre personaggi loro presentati in una sorta di confessione e arringa di difesa. Ma il processo non è limpido e lo dimostrano le grottesche presentatrici che conducono lo show, e la regola di partenza: un solo colpevole dovrà essere individuato oggi.

CECITA’

spettacolo al buio

Cecità_fucina_Culturale_Machiavelli

Guarda il trailer.

2016

di Sara Meneghetti spettacolo al buio ispirato a José Saramago

Regia di Alice Grati

Scene di Marilena Fiori

Musiche originali di Stefano Soardo

con Anna Benico, Giulia Poletto, Sara Ricci, Matteo Spiazzi, Stefano Zanelli.

Lo spettacolo riscritto da Sara Meneghetti, ispirato al celebre romanzo di Saramago porta gli spettatori in un’esperienza immersiva.

Lo scrittore immagina un mondo in cui un’epidemia di “mal bianco” si diffonda tra la popolazione, spingendo le autorità a rinchiudere i contagiati in vere e proprie prigioni di fortuna. Lì, in questa claustrofobica e degradante situazione, è come se gli esseri umani fossero messi di fronte alla loro stessa natura.

Scarica la scheda di presentazione

PRODUZIONI PER BAMBINI

I nostri spettacoli per i più piccoli

Da quando ha inaugurato, nella stagione 2017-2018, La Fucina dei Piccoli, ci siamo dedicati anche alla creazione di produzioni originali, teatrali e musicali, dedicate ai nostri piccoli spettatori!

LA SIRENETTA

La_Sirenetta_Fucina_Culturale_Machiavelli

2020

Drammaturgia di Sabrina Carletti

Regina Mirko Segarina

con Sabrina Carletti e Rossella Terragnoli

Una produzione di Fucina Culturale Machiavelli e Caesura Teatro

Lighea è una giovane sirena e vive nelle profondità del mare. E’ impaziente di visitare “il paese sopra il mare”, ma, essendo la minore di sette sorelle, è l’ultima ad avere l’occasione di farlo. Nel giorno del suo quindicesimo compleanno, salita in superficie, conosce per la prima volta anche l’amore e, per stare accanto al suo principe, decide di rinunciare alla propria coda per un paio di gambe, ma perde se stessa. Può succedere di fare scelte che cambiano per sempre il corso della vita, può succedere, a volte, di perdere la strada, almeno fino alla scelta successiva.

IL TELEFONO

A social opera by Fucina Culturale Machiavelli

Il_Telefono_Fucina_Culturale Machiavelli

2018

Opera di Giancarlo Menotti
Solisti Sara Ricci e Dario Giorgelé

Pianoforte Claudio Bonfiglio

con Sabrina Carletti e Stefano Zanelli

Regia Sara Meneghetti

Scene Marilena Fiori
Makeup & Style Francesca De Biase
Per la prima volta Orchestra Machiavelli si cimenta con un’opera integrale. Dopo aver debuttato in Fucina nella stagione adulti, quest’opera di G. Menotti è stata riadattata per essere proposta ai piccoli spettatori della Fucina dei Piccoli. La musica è stata eseguita nella prima edizione dall’Orchestra Machiavelli, nella seconda edizione dal pianista Claudio Bonfiglio.

Cos’è un telefono oggi?

Non più solo lo strumento per fare appunto telefonate. Lo smartphone è più il contenitore della nostra vita, il tramite delle nostre relazioni, il filtro attraverso cui creare e curare il proprio profilo, per molti uno strumento di lavoro, ciò che ci tiene connessi con il mondo esterno e allo stesso tempo forse ci isola impedendoci di vedere le persone presenti. Nel nostro allestimento c’è tutto questo, oltre alla bellissima musica di #Menotti.

BABAR E IL ROCK N’ ROLL

sottotitolo

Babar_e_Il_Rock_n'_Roll_Fucina_Culturale_Machiavelli

2018

Una produzione di Fucina Culturale Machiavelli

Voce narrante Margherita Varricchio

Illustratore live Francesco Del Re

Musiche di Poulenc, Stefano Soardo, AC/DC, Guns’n’Roses

Pianoforte Claudio Bonfiglio

Rock Band Federico Costanzi chitarra, Matteo Signorato basso, Giuseppe Saggin batteria

Regia Sara Meneghetti

Protagonista il piccolo elefantino Babar, che porta in scena una vera e propria rock band. Che dalla giungla scopre la grande città e ne riporta i segreti della civilizzazione, e suo figlio Ace, che molti anni dopo torna dalla città per riscoprire la vera natura della giungla.