La Fucina dei Piccoli

#CittàdeiSogni

Riparte la Fucina dei Piccoli! Dieci appuntamenti di teatro per bambini e famiglie, la domenica pomeriggio alle 16.30, con il filo conduttore #CittàdeiSogni. La rassegna porta a Verona, sul palco di Fucina Culturale Machiavelli, i migliori spettacoli veronesi e italiani con alcune delle compagnie più affermate in Italia nel teatro ragazzi (come Scarlattine Teatro, Stivalaccio Teatro, Kosmocomico), e di compagnie veronesi che già hanno riscosso nella nostra città grande successo di pubblico (Bam! Bam! Teatro, Attori&Attori). Tra gli spettacoli proposti vedremo i più diversi stili, dal teatro d’attore, al teatro-danza e al teatro di figura, con grande spazio al teatro musicale (come le due produzioni proposte proprio da Fucina Culturale Machiavelli, Il Telefono, operetta di Menotti, e Babar e il Rock’n’Roll, in cui due fiabe verranno accompagnate da un pianista e da una Rock Band). Uno spettacolo, Lunatica di Scarlattine Teatro, sarà poi completamente in rima, intessuto di poesie dedicate alla luna.

Biglietto unico 7€
gratis per bambini fino ai 3 anni
Carnet adulto+bambino 5 spettacoli 50€

I prossimi appuntamenti per bambini e famiglie de La Fucina dei Piccoli:

cattivini-kosmocomico-teatro

domenica 23 dicembre ore 16.30

Cattivini

Kosmocomico Teatro

Cattivini vuole essere un omaggio in forma di concerto a quella fondamentale e vitale pulsione infantile che tutti conosciamo: la monelleria, il sovvertimento delle regole, la naturale inclinazione a sbagliare per imparare. Le canzoni di questo concerto rispecchiano lo sguardo dei bambini sul mondo, per svelare le emozioni, sia quelle forti che un po’ spaventano, sia quelle che ci fanno divertire e stare bene.

A sbagliare le storie-Alberto-Munarin-Fucina-dei-Piccoli4

domenica 20 gennaio ore 16.30

A Sbagliare le Storie

ovvero Quando le Favole erano al Telefono | di Alberto Munarin

Ispirata alle Favole al Telefono di Gianni Rodari, la produzione di danza e video di Alberto Munarin mostra la storia di due fratelli, Giovanni Perdigiorno, sempre distratto, e Alice Cascherina che giocano nella loro cameretta: una sedia, un bastone, delle felpe, un cerchio e dei libri sono gli spunti per inventare i loro giochi. Uno spettacolo evocativo dove la danza si mescola alle interazioni video, e che tocca il tema dell’alfabetizzazione emotiva.

La-Fucina-dei-Piccoli-2018-2019