Laboratorio di Europrogettazione a Verona

Impara a scrivere progetti di successo

Dal 20 settembre al 26 ottobre 2019 Fucina Culturale Machiavelli ospiterà a Verona il Laboratorio pratico di Europrogettazione tenuto da Alda, partner strategico della Commissione Europea.

laboratorio-europrogettazione-verona-alda-fucina-culturale-machiavelli

Nella linea di Fucina c’è un obiettivo tra i tanti che guida le nostre scelte, ed è portare a Verona opportunità, spettacoli, artisti e professionisti che altrimenti non passerebbero di qui. Stavamo cercando un corso, anzi un Laboratorio pratico di che ci insegnasse a scrivere progetti per i bandi europei (in particolare Creative Europe), quando abbiamo conosciuto Alda, realtà che dei progetti europei ha fatto la propria principale attività.

Abbiamo deciso quindi di ospitare nella nostra sede in centro a Verona il loro laboratorio di Europrogettazione.

Il corso fornisce strumenti operativi concreti e di alto profilo per la stesura, la presentazione e la gestione di progetti finanziati dalla Commissione Europea, in risposta a bandi specifici. Un viaggio completo ed interattivo per esplorare tutte le fasi di gestione di un Progetto Europeo.

Ricerca bandi
Scrittura progetti
Comunicazione
Rendicontazione

PROGRAMMA DEL CORSO

20 settembre
ore 14-20
6 ore

Laboratorio di Euro-Progettazione

Unione Europea: politiche e programmi di finanziamento
Introduzione all’Euro-Progettazione: cos’è un progetto?

27 settembre
ore 14-20
6 ore

Laboratorio di Euro-Progettazione

Project Cycle Management e Quadro Logico

4 ottobre
ore 14-20
6 ore

Laboratorio di Redazione Progettuale Avanzato

Elaborazione di una proposta di qualità (parte 1)

11 ottobre
ore 14-20
6 ore

Laboratorio di Redazione Progettuale Avanzato

Elaborazione di una proposta di qualità (parte 2)

18 ottobre
ore 14-20
6 ore

Gestione Budget e Rendicontazione

Esercizi di redazione di un budget e successiva rendicontazione

25 ottobre
ore 14-20
6 ore

Gestione del Progetto

Gestione del Progetto
Comunicazione e Disseminazione
Conclusioni e Valutazione Finale del Corso

scrivere progetti per bandi europei

Obiettivi del corso di Europrogettazione

  • Identificare le opportunità di finanziamento europee di interesse;
  • Imparare a leggere un bando;
  • Redigere una proposta progettuale logica e coerente;
  • Saper gestire un progetto dal punto di vista amministrativo e finanziario;
  • Redigere un budget di successo: comprendere come si costruisce, come gestirlo e come monitorarlo lungo tutto l’arco di vita del progetto e quali sono le regole per apportarvi delle modifiche, quando necessario;
  • Capire cosa significa rendicontare, quali documenti sono necessari e come realizzarli;
  • Capire quali sono gli elementi per coordinare in modo ottimale un partenariato internazionale;
  • Capire come comunicare con gli attori coinvolti nel progetto e come disseminare in modo efficace le attività svolte.

Il corso sarà tenuto da esperti di ALDA+ ed è rivolto a chi desideri sviluppare competenze per poter predisporre una proposta
progettuale e/o imparare a gestire un’iniziativa già finanziata, nei suoi aspetti contenutistici e amministrativo/finanziari.
È consigliata una conoscenza di base della lingua inglese.

Durata e luogo del corso

Il corso si svolgerà in 6 lezioni, per un totale di 36 ore di formazione. Il corso si terrà presso il Teatro Fucina Culturale Machiavelli, via Madonna del Terraglio 10, a due passi da Ponte Pietra, Verona.

Costi

Il corso di formazione ha un valore complessivo di 800 euro (scontato a 680 euro per gli iscritti fino a 30 anni). Il costo include i materiali formativi che saranno distribuiti durante il corso.

Per chi si iscriverà entro il 3 settembre potrà accedere al costo agevolato di 490€ (quota base) e di 415€ (quota under 30, per chi ha fino a 30 anni compiuti).

corso europrogettazione prezzi

Iscrizioni

Il corso sarà attivato al raggiungimento di 13 iscritti. Il numero massimo di posti disponibili è 20.
Per iscrizioni e informazioni si prega di contattare Anna Ditta:
anna.ditta@aldaintranet.org
Tel. 0444 54 01 46.

Attestato di frequenza

Al termine del corso verrà consegnato un attestato di frequenza rilasciato da ALDA, partner strategico della Commissione Europea e del Consiglio d’Europa.

Chi è Alda, partner strategico della Commissione Europea

L’Associazione Europea per la Democrazia Locale (ALDA) è un’organizzazione dedicata alla promozione della buona governance e della partecipazione dei cittadini a livello locale.

ALDA in particolare promuove attività che facilitano la cooperazione tra enti locali e società civile nell’Unione Europea e nei Paesi del Vicinato.

ALDA, nata nel 1999 su iniziativa del Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa, tra le sue attività coordina e sostiene il network delle Agenzie della Democrazia Locale, create a partire dai primi anni ‘90.

Le agenzie della Democrazia Locale sono organizzazioni non governative autonome, registrate localmente, che agiscono come promotrici di buona governance e autogoverno locale nei rispettivi territori. ALDA conta oltre 300 soci provenienti da oltre 40 paesi. I soci sono enti locali, associazioni di enti locali e organizzazioni non governative.

ALDA è finanziata dalle quote associative e da progetti della Commissione Europea, del Consiglio d’Europa e da altri donatori pubblici e privati.

Unicità ed Expertise in ALDA

La maggior parte del lavoro di ALDA è basato sul metodo della cooperazione multilaterale decentrata, che comporta un approccio multi-stakeholder, fondato sulla collaborazione tra enti locali e organizzazioni della società civile. Questa collaborazione crea sinergie positive e assicura che gli obiettivi comuni siano raggiunti con successo.

ALDA vanta un dipartimento di Sviluppo Progetti particolarmente preparato: dalla sua nascita ad oggi, oltre 300 sono i progetti europei che l’organizzazione si è aggiudicata, di cui 54 progetti attivi a presente. Questi progetti appartengono a svariati programmi, tra i quali Europa per i Cittadini, Eramus+, Horizon 2020, LIFE, AMIF,… Da 20 anni ALDA assiste organizzazioni, municipalità e singoli cittadini nel loro viaggio all’interno dell’universo dei progetti europei, fornendo assistenza tecnica e supporto in tutte le fasi di progettazione: dalla scrittura del bando, alla ricerca dei partner, all’implementazione e comunicazione del progetto sino alla sua rendicontazione.

I FORMATORI

Marco Boaria, Responsabile dell’Unità Risorse e Sviluppo di ALDA, dal 2004.

Ha un’esperienza di oltre 15 anni di lavoro in campo internazionale. Nell’ambito dei programmi europei, nel corso della sua pluriennale azione, ha sviluppato progetti in diversi settori, utilizzando numerosi e diversi programmi dell’Unione Europea (e non solo) ed interloquendo con diverse DG della Commissione Europea. Ha lavorato come coordinatore di progetti, con particolare focus su temi quali democrazia, partecipazione, giovani e ha assunto il ruolo di supervisore esterno in progetti europei sviluppati da enti pubblici e privati. Svolge regolarmente attività di trainer, sia promosse in proprio da ALDA + (la società che promuove assistenza tecnica e capacity building, di cui è Amministratore), sia collaborando con diverse agenzie formative europee (centri SALTO, altre agenzie nazionali, ecc.) e altri committenti pubblici e privati. La sua specializzazione in qualità di formatore riguarda principalmente i seguenti ambiti: project-cycle management, fondi europei, metodi partecipativi, educazione non formale, giovani…

 Anna Ditta lavora nel Dipartimento Risorse e sviluppo progetti di ALDA, dal 2011.

Ha 10 anni di esperienza nel campo dello sviluppo e dell’implementazione di progetti, in particolare con riferimento a programmi di finanziamento dell’Unione Europea. Ha conseguito una laurea in Scienze Politiche ad indirizzo Internazionale all’Università degli Studi di Padova e un master in Studi Europei e Project Management a Bruxelles. Ha lavorato per alcuni anni per la Regione Veneto, Direzione di Bruxelles, occupandosi specificamente di cooperazione con i Balcani. Ad ALDA si occupa di ricerca fondi e sviluppo progetti, con focus su cittadinanza attiva, giovani, cooperazione con Paesi Terzi nel settore della democrazia partecipativa e del buon governo locale. Inoltre, svolge attività di formazione su euro-progettazione, programmi europei e cittadinanza attiva. Fornisce assistenza tecnica a terzi nella preparazione di proposte progettuali e implementazione.

Barbara Elia, Responsabile dell’Unità Amministrativa e Finanziaria di ALDA.

Con oltre 10 anni di esperienza nel settore, Barbara Elia è responsabile della gestione finanziaria dei progetti europei in carico ad ALDA. È specializzata nella gestione e rendicontazione finanziaria di progetti europei ed internazionali, comprendenti talvolta consorzi di oltre 20 partner di progetto e budget di svariati milioni di euro.

Elisabetta Uroni, Responsabile del Dipartimento Comunicazione di ALDA.

Elisabetta Uroni è in carica della gestione e dell’organizzazione dell’insieme della comunicazione di ALDA (comunicazione istituzionale, progetti, relazioni con i soci e l’intera rete…). Dopo la laurea in “Lingue del Mediterraneo” all’Università Ca’ Foscari di Venezia, Elisabetta ha proseguito i suoi studi in Francia dove ha conseguito il più recente dei suoi Master in “Negoziazione Internazionale ed Interculturale” presso l’Università Aix-Marseille. Prima di raggiungere il team di ALDA, ha svolto il ruolo di Assistente Comunicazione e Marketing alla Camera di Commercio Italiana ed Europea del Canada-West. DI lingua madre italiana, è fluente in inglese, francese, turco e serbo-croato.